lunedì 13 febbraio 2012

Wine cocktail per il tuo Valentino!

Siamo tutte un po' romantiche e come ogni anno immancabili aspettiamo trepidanti il nostro Valentino su un cavallo bianco alle prese con la sua speciale armatura a brandire scudo e spada, vittorioso davanti al nemico.
I maschietti se ci avete fatto caso fanno a pugni con lo shopping, loro più acerrimo nemico, proprio nei giorni prima del fatidico 14 febbraio. Per noi superano qualsiasi battaglia e, anche se un po' spossati, sorridenti raggiungono la serenità quando al mattino, orgogliosamente ti fanno trovare un pacchetto sul cuscino o a pranzo in cucina tra l'arrosto e le patate. Di solito spariscono per qualche ora e non sai dove se ne vanno o, se li cerchi al cellulare, ti rispondono frettolosamente. Classico.
Ma li perdoniamo perchè in fondo sappiamo che lo fanno per noi.
Poi quando al mattino ti svegli, ancora un po' imbronciata per la sveglia mattutina che ti perseguita eccoli finalmente stravolgere tutti i canoni del menage quotidiano, colazione a letto, qualche bacio, la coccola inaspettata e...il tanto sognato regalo. Che non importa sia piccolo o grande purchè ci sia. Quel gesto che almeno per un giorno ti fa sentire principessa.
Non che ci sia da abituarsi, una volta all'anno è già un miracolo, ma Valentino lo fa. Non se ne dimentica e tu gongolante te ne stai beata a rimirare trasognante il tuo bel regalo.
In cambio?

Beh, niente di solito, salvo baci, coccole e carezze. Ai maschietti, mi dicono, non interessano molto i regali e li prendi in parola il più delle volte. Accontenti semmai il tuo desiderio di fare shopping quando te ne vai a caccia di orologi, rasoi, cravatte o jeans sappilo. In realtà il regalo più grande che gli puoi fare è essere per un giorno un po' geisha, un po' mamma, un po' trasgressiva, un po' chef...
Come vuole un vecchio detto....prendiamoli per la gola.
E quindi mettiamo pure in pratica i corsi di cucina e dilettiamoci in una serata japanese style tutta sushi e sashimi.
A dire il vero, ne è passato di tempo dall'ultima serata a due, la famiglia è cresciuta e il tuo Valentino divide gli hashi (i bastoncini) con la prole, ma la cucina fa sentire meglio te e lui e...qualcosa che resta solo per due c'è sempre...(!!)
Per partire, mentre i mostriciattoli sono ancora alle prese con i compiti, par bene un aperitivo e aggiungerei che dev'essere il più possibile "a Km zero".
Con una "cantina in cantina"...il mio non può che essere un wine cocktail ovviamente e quindi per brindare prima di azzuffarci a bacchettate davanti agli hangiri imbanditi (vassoi di legno) ecco un "tipico" Friulian Flirtini:

Ingredienti:
30 ml di succo d'ananas
10 ml di vodka
10 ml di cointreau
2/3 pezzetti di ananas
Ribolla Gialla Colli Orientali....naturalmente (ferma o spumantizzata!)

Preparazione:
Mettere in un contenitore i pezzetti di ananas e il cointreau, aggiungere delicatamente la vodka e il succo di ananas. Mescolare delicatamente con un agitatore, quindi filtrare il tutto in un calice ghiacciato e aggiungere la Ribolla Gialla alla fine. La ciliegina sta sempre bene!

Cheers!


Nessun commento:

Posta un commento